About


Autore del racconto lungo “Il tramonto dei gufi”, Delos Digital (Futuro Presente), 2017.
Autore del romanzo “I Racconti della Stua”, Lethal Books 2018.
Autore del racconto lungo “Prima del monsone”, Delos Digital (Delos Passport), 2018.
Autore del racconto lungo per bambini “Il pirata che non sapeva fare niente”, Delos Digital (Primi libri), 2018.
Autore della raccolta di racconti “Rus'”, Italian Sword&Sorcery Books, 2019.
Autore del romanzo “Il cacciatore di Incubi”, Delos Digital, 2019.
Autore della serie di racconti Sword and Necromancy (Self Publishing): “Azaroth-Al-Abel” (2019), “La lancia sacra degli Equi” (2020), “Vendetta” (2020), “Il negromante di Praga” (2020), “Il Quartiermastro” (2021).

Autore selezionato nelle seguenti antologie: Orrore al Sole (LetteraturaHorror.it, 2016), Z di Zombie (LetteraturaHorror.it, 2017), Thanatolia (Watson Edizioni, 2018), Racconti Marchigiani (Historica Edizioni, 2018), Racconti Fantasy (Historica Edizioni, 2018), Premio LetteraturaHorror.it (LetteraturaHorror.it, 2018), Nello Specchio (SensoInverso Edizioni, 2018), N di Menare (Lethal Books, 2018), L’Orrore di Lovecraft(Esecranda, 2018), Horror Storytelling 3 (Watson Edizioni, 2018), L’amore ai tempi del meNare (Lethal Books, 2019), Non Solo Draghi (Cultora, 2019), Penisola Atomica (Lethal Books, 2019), Italia futura presente (Delos Digital, 2019), Marche d’Autore (Confesercenti Macerata, 2020).

Primo posto al concorso letterario “Thoth Amon” (Italian Sword&Sorcery, 2019) e al “Torneo Schiaffantasy” (Ignoranza Eroica, 2018). Pubblicato sulla rivista Dimensione Cosmica n.6 (Tabula Fati).

romanzi

I racconti della Stua

Lethal Books – 2018

Rus’

Italian Sword & Sorcery Books – 2019


Il cacciatore di incubi

Delos Digital – 2019

ebook

SWORD AND NECROMANCY

ANTOLOGIE E RIVISTE

PROGETTI

L’idea di questo blog nasce dalla difficoltà che spesso riscontriamo nel rintracciare delle escursioni che abbiano le caratteristiche adatte a dei bambini, soprattutto i più piccoli.

Noi cerchiamo spesso degli itinerari che:

  • non siano molto lunghi in termini di km e con troppo dislivello;
  • siano facilmente percorribili (quindi livello Turistico) e non siano troppo esposti al sole;
  • siano appetibili per i nostri piccoli, spesso con un “obiettivo” da raggiungere;
  • siano facilmente realizzabili anche con un bambino molto piccolo in fascia e/o marsupio.

Abbiamo deciso quindi di riportare le nostre esperienze, per renderle utili anche per altri genitori che possano avere il nostro stesso bisogno.