Italia Futura Presente: in antologia anche Il tramonto dei gufi

Finalmente è disponibile su tutti gli store la nuova antologia cartacea “Italia Futura Presente” a cura di Giulia Abbate e Elena di Fazio. Uno dei miei primi racconti lunghi, “Il tramonto dei gufi”, è in ottima compagnia con i lavori di Del Popolo Riolo, De Santi, Emiliani, Martino, Ricciardiello, Silvestri e Treves, tutti autori e autrici già presenti nella collana Futuro Presente di Delos Digital.

Otto inquietanti racconti sul futuro del nostro Paese dalla collana di fantascienza sociale “Futuro presente”. Una fuga tra hacker e teoria del caos sullo sfondo del Golfo di Napoli. Un virus che rende bellissime tutte le donne del mondo. Una tutina a skirmioni energeticamente autosufficiente con cui la scuola renderà obbligatorio l’apprendimento digitalizzato. Una Rimini divisa tra razzismo e terrorismo dei droni. Una società libera dal lavoro… che non funziona come dovrebbe. Un Terra invasa dalle acque e solcata da vascelli, minacciata da un’entità oscura. Una donna che si muove nelle pieghe tra i mondi. Una ragazza alla ricerca del proprio posto in una realtà ostile. Dalla collana “Futuro presente”, dedicata alla fantascienza sociale, una selezione di racconti che ci mostrano il futuro dell’Italia a partire dalle contraddizioni dell’oggi. Racconti di Fabio Andruccioli, Davide Del Popolo Riolo, Linda De Santi, Elisa Emiliani, Nino Martino, Franco Ricciardiello, Laura Silvestri, Silvia Treves.

Il racconto, pubblicato già in ebook sempre per Delos Digital, è il frutto di un lavoro duro sulla mia scrittura. Nato per caso durante uno dei corsi di scrittura di Alessandro Forlani, è stato il primo ad essere pubblicato da una casa editrice.

Questa la sinossi del racconto, che si trova comunque online anche “in solitaria”:

I cieli di Rimini e Riccione si sono fatti pericolosi: droni pirata che trasportano droga stanno lasciando il posto a macchine telecomandate per fare più danni possibile, e la criminalità “ordinaria” cede il passo ad azioni terroristiche. La popolazione ha paura, la Polizia risponde: la divisione dei Gufi pattuglia le notti romagnole con l’aiuto di rapaci notturni in grado di individuare e abbattere i droni. Ma anche i Gufi hanno i loro problemi: qualcuno mette in dubbio la loro efficacia, qualcun altro, forse, vorrebbe sabotarli. E quando un attentato alza la tensione e getta l’ombra del dubbio sul Quartiere Islamico di Riccione, l’agente dei gufi Roberto non ha dubbi sulla parte da prendere: con i Gufi, alla ricerca della verità.

Andruccioli ci propone un poliziottesco cupo e senza esclusione di colpi, che come i suoi rapaci vola nel buio di un futuro vicino… troppo vicino.

 

Nessun commento finora.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top